08.04 parliamone ad Achtung Banditen

Dalla promo di Achtung Banditen.

Nel 1923 fa la sua comparsa la rivista “Sport e Proletariato”.
I suoi obiettivi sono ambiziosi: contrastare lo strapotere della “Gazzetta della Sport” e promuovere lo spirito popolare e socialista.
La vicenda del settimanale dalle pagine verdi osteggiato per motivi economici oltre che politici, è una storia di sport, di atleti, di repressione, di politica e di ideali sociali.
Ne discuteremo con l’autore, Alberto Di Monte, e con alcune realtà sportive che quotidianamente alimentano e diffondono un’ idea diversa di sport, inclusivo ed aperto a tutt*.
Uno sport che possa definirsi, senza timori di retorica, antifascista, antisessista ed antirazzista.

– Achtung Banditen –

Sabato 8 aprile

Ore 18 – Presentazione del libro con l’autore Alberto Di Monte.

Ore 20 – Aperitivo e Dj set Live di Radio Torre Reggae Sound System Continue reading 08.04 parliamone ad Achtung Banditen

07.04 In trasferta a brescia

Dalla promo di Libreria 47

VENERDI’ 7 APRILE 2017
CSA MAGAZZINO 47 – via Industriale, Brescia
PRESENTAZIONE DEL LIBRO “SPORT E PROLETARIATO”, edito da Ugo Mursia Editore, con l’autore Alberto Abo Di Monte + CENA BENEFIT USSR
###################################################

Associazione Proletari Escursionisti Brescia (APE Brescia) e Unione Sportiva Stella Rossa, in collaborazione con Libreria47, presentano:

Alle ore 18,30 presso la Libreria47 presentazione di SPORT E PROLETARIATO ( ed. Ugo Mursia Editore) con l’autore Alberto Abo Di Monte

SPORT E PROLETARIATO – Una storia di stampa sportiva, di atleti e di lotta di classe. ed Ugo Mursia Editore

«Le pagine erano quattro e di colore verde. Il giornale, a cadenza settimanale, era stampato nel classico formato “lenzuolo”. Ogni sabato mattina lo potevi riconoscere in edicola tra gli altri pacchi di riviste.»
Continue reading 07.04 In trasferta a brescia

La montagna anarchica

Dalla promo della “Trattoria Popolare Arci Traverso”

Paolo Cognetti (scrittore) e Alberto Abo Di Monte (animatore dell’ Ape Milano) amano la montagna, ne scrivono e la vivono. Già, la Montagna, la casa dell’immenso che qualcuno associa a dio ma che altri godono per il suo profumo di libertà. Luogo che ci lascia sgomenti e che ci arricchisce nella nostra umanità, nella nostra capacità di autonomia, di solidarietà e di utopie possibili.
Modera Dino Taddei

Alle 20.30 scendiamo a valle per una cena alpestre insieme ai nostri ospiti!